Loading...

Blog

Il Blog dell'Agronomo
Gli Svapo Shop non potranno più vendere infiorescenze

Gli Svapo Shop non potranno più vendere infiorescenze

E’ proprio così, da qualche giorno Gli Svapo Shop non potranno più vendere infiorescenze. Con una Determinazione Direttoriale la Direzione Generale dell’ Agenzia delle Dogane e dei Monopoli determina che:

I legali rappresentanti degli esercizi di vicinato, delle farmacie e delle parafarmacie che esercitano o intendono esercitare l’attività di vendita al pubblico dei prodotti da inalazione senza combustione, costituiti da sostanze liquide, con o senza nicotina, sono tenuti a presentare un’autocertificazione, resa ai sensi della legge n. 445/2000, contenente anche l’impegno a non vendere foglie, infiorescenze, oli, resine o altri prodotti contenenti sostanze derivate dalla canapa sativa

In poche parole, chiunque voglia venda o voglia vendere liquidi per lo svapo dovrà autocertificare il proprio impegno a non vendere prodotti derivati dalla Cannabis.

Potevamo aspettarcelo! Dopo i passati eventi e le comunicazioni della FIT ai propri Tabaccai di non vendere i prodotti a base di cannabis adesso arriva la determina dell’agenzia delle dogane e dei monopoli.


Gli Hemp Shop potranno vendere infiorescenze?

Gli Hemp Shop continueranno a vendere prodotti derivati dalla cannabis. A meno che non siano iscritti all’agenzia delle dogane e dei monopoli per la vendita di liquidi da Svapo. Il documento sopracitato riguarda soltanto chi intende rivendere liquidi sotto monopolio di stato. in poche parole, soltanto gli svapo shop non potranno più vendere infiorescenze

Si tratta della separazione di un mercato. Se da un lato abbiamo i Tabaccai e gli Svapo Shop, dall’altro abbiamo i Canapai, negozi specializzati nella vendita di tali prodotti ad uso tecnico o collezionistico.

Gli Hemp Shop potranno continuare a vendere infiorescenze

Per i produttori cambia qualcosa?

Tutti i produttori possono rilassarsi, questo non comprometterà il loro lavoro. Chi produce infiorescenze ad uso tecnico e collezionistico continuerà a vendere i propri prodotti al mercato dell’ingrosso, o ad altri marchi. Chi vorrà produrre il proprio marchio da collezione potrà comunque inserirlo sul mercato attraverso gli appositi Hemp Shop.

Se hai bisogno di altra informazioni, ad esempio riguardo alla commissione europea o agli oli al CBD come prodotto farmaceutico clicca e leggi il blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*